Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Elezione per il rinnovo del Parlamento italiano: domande frequenti

 

Elezione per il rinnovo del Parlamento italiano: domande frequenti

Chi può votare per corrispondenza:                       

Il cittadino italiano maggiorenne alla data del 04.03.2018 e che risulti iscritto nelle liste elettorali del Comune italiano di riferimento partecipa alle elezioni per la Camera dei Deputati. L´elezione dei membri del Senato è invece limitata agli elettori che al 04.03.2018 abbiamo compiuto il 25° anno di età.

Chi può votare in Italia:  
  • l´elettore iscritto all´AIRE [1] del Consolato Generale di Los Angeles;

  • l´elettore residente in Italia ed i suoi familiari che siano temporaneamente all´estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e che ne abbia fatto richiesta al proprio Comune italiano entro il 31.01.2018 [2];

  • l´elettore iscritto all´AIRE in altra circoscrizione consolare ed i suoi familiari che si trovi temporaneamente nella circoscrizione di Los Angeles per motivi di lavoro, studio o cure mediche che ne abbia fatto richiesta al proprio Consolato entro il 31.01.2018;

  • l´elettore iscritto all´AIRE che ne abbia fatto richiesta al proprio Consolato entro il giorno 8 gennaio 2018.

Come si vota all´estero:
  • il voto all´estero è per corrispondenza;

  • l´elettore riceverà all´indirizzo registrato presso il Consolato una busta contenente la scheda elettorale, la lista dei candidati e le istruzioni per il voto;

  • una volta votata, la scheda dovrà essere restituita all´indirizzo indicato sull´apposita busta.

Obblighi dell´elettore:
  • comunicare immediatamente al Consolato generale di Los Angeles ogni cambio e/o variazione del proprio indirizzo;

  • verificare che il proprio cognome (per le donne quello da nubile) figuri sulla cassetta della posta o sia comunicato all’Ufficio postale competente;

  • rispedire la scheda elettorale votata in tempo utile affinché arrivi alla Cancelleria consolare o consegnarla di persona durante l´orario di apertura degli uffici - entro le ore 16:00 di giovedì 01.03.2018.

Quando arriva la busta con il materiale elettorale?
  • La scheda elettorale viene spedita, salvo casi particolari, entro il 14 febbraio 2018 [3] 

Se non ricevo la busta, come posso fare per votare? Chi non ha ricevuto la busta può chiederne un duplicato a partire dal 18 febbraio 2018 [4]. La richiesta potrà essere presentata tramite il modulo che verrà pubblicato sul nostro sito, sottoscritto e completo della copia di un documento di identità:
-di persona durante gli orari di apertura degli uffici
-via mail a: losangeles.elettorale@esteri.it
-via pec a: con.losangeles@cert.esteri.it
-per posta a:

Consolato Generale d´Italia
Ufficio Elettorale
1900 Avenue of the Stars suite 1250
Los Angeles, CA 90067

Ho cambiato residenza senza avvertire il Consolato. Come posso fare per votare? Il plico Le è stato inviato all´ultimo indirizzo che Lei ci ha comunicato. È quindi probabile che non riceva la busta al nuovo indirizzo. Se vuole votare dovrà dunque fare richiesta di duplicato come spiegato sopra.

Come si vota per corrispondenza?
  • La busta contiene tutte le istruzioni su come votare. Le stesse informazioni verranno comunque pubblicate anche sul sito internet del Consolato (www.conslosangeles.esteri.it)

  • La busta con la/e scheda/e votata/e potrà essere spedita per posta, utilizzando la busta preaffrancata oppure consegnata di persona alla Cancelleria consolare.

  • Saranno valide solo le buste che perverranno al Consolato entro le ore 16:00 di giovedí 1 marzo 2018.

Sono residente nella circoscrizione di Los Angeles ma per esigenze personali in quel periodo sarò in Italia. Posso votare al mio Comune andando al seggio il 4 marzo?

No, a meno che Lei non abbia presentato apposita richiesta entro il 08/01/2018.

Le Sezione Elettorale del Consolato Generale d'Italia a Los Angeles (losangeles.elettorale@esteri.it) è a
disposizione per eventuali chiarimenti.


___________________________________

[1] L´Anagrafe degli Italiani residenti all´estero (AIRE) è gestita dai Comuni italiani e non dai Consolati. L´iscrizione decorre dalla data di iscrizione effettuata dal Comune e non da quella di presentazione della domanda al Consolato. Necessario ai fini elettorali è inoltre la conferma del Comune italiano di iscrizione nel registro degli elettori.
[2] Entro il 32° giorno antecedente la data di svolgimento della consultazione elettorale (art. 4 bis Legge 459/2001).
[3] Entro il 18° giorno prima della data di svolgimento della consultazione elettorale (art. 12, comma 3 della Legge 459/2001).
[4] A partire dal 14° giorno antecedente la data della consultazione elettorale (art. 12, comma 5 della Legge 459/2001).

 

Ultimo aggiornamento:4 gennaio 2018



571